AbbracciodiLuce

Un pensiero d'Amore alla volta

Imparando cosa vuol dire essere energia ed a trasformare consapevolmente tale energia, la nostra vita si trasforma in un miracolo quotidiano di guarigione, manifestazione ed abbondanza.

AbbracciodiLuce - Un pensiero d'Amore alla volta

Il party nel posto degli Angeli

Nel posto degli Angeli tristezza non c’è.
C’è gioia, c’è Amore,c’è pace del Sé.
E gli Angeli, oggi, ti han fatto un regalo.
Si sono riuniti a festeggiare te.

Si gioca, si ride, si beve la Luce, si mangia l’Amore.
Si osservan sorrisi sbocciare dal cuore.
Si balla al ritmo della propria Gioia.
Insomma, è strafico. Lì non ci si annoia.

Qui, noi sulla terra siamo più pecioni.
Mentre ti festeggiamo abbiamo i lucciconi.
Ma il cuore che batte, ogni giorno più forte, ci fa ricordare non della tua morte, ma della tua vita, i tuoi sogni, il tuo Amore.
Ed è proprio questo che ci nutre il cuore.

Nei nostri sorrisi, nei nostri pensieri, rimani, per sempre, la Anna che eri.
Quella che sei, che sei sempre stata, ben prima, io credo, di essere nata.
Ci hai dato momenti di estrema bellezza e ci hai dimostrato cos’è la dolcezza.
E ti celebriamo come ti si addice.

Perché ora sei eternamente felice.

partynelpostodegliangeli

 

E’ l’Amore che, lentamente, trasforma in Amore il tuo dolore

L’ho capito attraverso il dolore più grande che si possa immaginare, e certamente non avrei voluto capirlo in questo modo.
Ma ho capito quanto darsi il tempo di accettare ciò che accade e lasciarlo fluire ci aiuti ad attraversare un’esperienza dolorosa.
Ed allora compaiono cuori che battono all’unisono con te, piccole gioie quotidiane, esperienze che non immaginavi di poter fare, altri sentieri da percorrere.
Il dolce della vita ti si ripresenta, pronto da assaporare.
E’ l’Amore che, lentamente, trasforma in Amore il tuo dolore.
E ti guardi indietro e percepisci che l’Amore di chi apparentemente hai perso è stato costantemente lì a sostenerti.
Questa, almeno, è la mia esperienza.

Quando ci manca tanto una persona

Quando ci manca tanto una persona, è normale che ci siano dei momenti in cui il dolore prende il sopravvento e ci viene da piangere. Abbandonarsi a quel pianto non è niente di cui dobbiamo vergognarci o ancor meno preoccuparci.
Le lacrime ci aiutano ridurre il peso del dolore nel nostro spazio.
E puntualmente arrivano in soccorso ricordi ed emozioni indimenticabili che questa persona ci ha regalato. Ed è a quel punto che, secondo me, ci si apre una scelta: se scacciare con stizza quei ricordi che sono venuti in nostro soccorso o se accoglierli con gratitudine ed amore.
La mia esperienza è che, se scegliamo la seconda alternativa, il dolore pian piano svanisce e rimane l’Amore.

Quando ci manca tanto una persona

 

Liberarsi dai pesi del passato

Ieri ho postato sulla pagina una frase sul liberarsi dai pesi del passato.
Evidentemente sono stato poco efficace nel comunicare ciò che volevo dire, perché ho ricevuto una mail in cui mi viene detto che devo essere insensibile per lasciare andare il passato, dopo quello che mi è successo.
Provo a spiegarmi meglio: liberarsi dai pesi del passato non significa cancellarlo dalla memoria o rinnegarlo. Significa semplicemente liberarsi, con un profondo lavoro su se stessi, delle emozioni negative che possono derivarci, nel presente, da quei ricordi.
Le gioie, i momenti meravigliosi, ma anche le cose che ho imparato dai dolori le porto con me nel presente e fanno parte integrante di me.
Ciò che ho lasciato andare (e che continuo a fare perché non ci si è mai liberati abbastanza) sono le emozioni di rabbia, rimpianto, rammarico, dolore che ad alcuni dei miei ricordi erano legate.
E liberami del passato mi ha aiutato, e mi aiuta, ad esempio, a guardare questa foto e a ricordare mia figlia con emozione e con un sorriso, e non con il terribile dolore, pieno di rabbia, di aver visto il suo corpo senza vita.
Consapevole che lei è accanto a me e gioisce di ogni mio sorriso e di ogni mio atto d’amore. E così lei fa parte del mio presente ed io del suo.
Questa, almeno, è la mia esperienza.

1975112_10152065052328075_1691897820_n

Scelgo di fare dell’Amore la mia meta

Ho promesso a me stesso, nel giorno peggiore della mia vita, che non avrei ceduto al dolore, al rimpianto, al rammarico.
Ho promesso a me stesso di fare dell’Amore la mia meta.
E percorro questo cammino ogni giorno, con determinazione.
Non è sempre facile e non sempre ci riesco. E a volte mi fermo.
Ma non è questa la cosa importante: l’importante è sapere qual’è la direzione.
E avvicinarmi, ogni giorno, un pochino di più.
Un pensiero d’Amore alla volta.

scelgodifaredellamorelamiameta1

Il party nel posto degli Angeli

Nel posto degli Angeli tristezza non c’è.
C’è gioia, c’è Amore, c’è pace del Sé.
E gli Angeli, oggi, ti han fatto un regalo.
Si sono riuniti a festeggiare te.

Si gioca, si ride, si beve la Luce, si mangia l’Amore.
Si osservan sorrisi sbocciare dal cuore.
Si balla al ritmo della propria Gioia.
Insomma, è strafico. Lì non ci si annoia.

Qui, noi sulla terra siamo più pecioni.
Mentre ti festeggiamo abbiamo i lucciconi.
Ma il cuore che batte, ogni giorno più forte,ci fa ricordare non della tua morte, ma della tua vita, i tuoi sogni, il tuo Amore.
Ed è proprio questoche ci nutre il cuore.

Nei nostri sorrisi, nei nostri pensieri, rimani, per sempre, la Anna che eri.
Quella che sei, che sei sempre stata, ben prima, io credo, di essere nata.
Ci hai dato momenti di estrema bellezza e ci hai dimostrato cos’è la dolcezza.
E ti celebriamo come ti si addice.

Perché ora sei eternamente felice.

Tanto Love, Anna
7 Gennaio 2014



Nel posto degli Angeli paura non c’è.

Dedico questo post a chi, come me, ha qualcuno tornato nel posto degli Angeli.
Nel posto degli Angeli non c’è paura, c’è soltanto Amore.
Un Amore potente, puro, incondizionato che ci viene inviato di continuo.
Un Amore che può sciogliere le nostre paure, le nostre debolezze, il nostro dolore, trasformando tutto in Amore.
Lasciamolo entrare nel nostro cuore.

anna_nelpostodegliangeli

Gratitudine e Gioia

Anche oggi è stata una giornata piena di emozioni.
L’ultima della serata questa commuovente recensione al mio libro.
Non conosco Anna Maria Cupidi, e lei non conosce me, ma probabilmente le nostre anime si sono riconosciute.
E voglio condividere con tutti l’emozione di assoluta gratitudine che sto provando in questo momento.
Gratitudine e gioia.
Perché, quando sembra che tutto sia perduto, che non ci sia nulla per cui vale la pena di vivere, c’è un “qualcosa” che ci rimette in piedi e che ci salva.
Questo qualcosa è l’Amore. Quello con la A maiuscola. Quello di cui tutti siamo manifestazione. Quello che di solito chiamiamo Dio.

http://ilmiolibro.kataweb.it/reader_dettaglio_recensione.asp?id_recensione=6596

Vedere le persone dall’alto

Eravamo in coda da McDonald’s, un sei o sette mesi prima che cambiasse dimensione. Mia figlia, Anna, mi diisse: “Sai pa’, mi piacerebbe potere ogni tanto vedere le persone dall’alto. Perché viste dall’alto le persone sono tutte belle, anche quelle che, viste da qui, sono molto stronze.”
Ogni volta che incontro, visto da qui, uno stronzo, lo ringrazio perché mi fa pensare a lei che, dall’alto, lo vede bellissimo.
Perché è così che lo vede anche la mia anima, al di là di quello che il mio ego mi fa percepire.
E tra i milioni di cose che, in soli 17 anni, Anna mi ha regalato c’è anche questa esperienza di consapevolezza.
E mi sento di condividerla con voi.

vederedallalto

Angeli tra noi

A volte abbiamo accanto degli Angeli che seminano Amore.

Ma, tutti presi da cose che il nostro ego ritiene più importanti, ce ne rendiamo conto solo quando l’Amore che hanno seminato comincia a germogliare.

E a quel punto, è il nostro turno di seminarlo.

Seminarlo ogni giorno, non per l’aspettativa che ci torni, ma per poter sorridere quando germoglierà.

angelitranoi

Eternamente felice

11 mesi fa la tua Anima tornava da dove era venuta.

11 mesi sono un tempo interminabile, a volte, e a volte mi sembra ieri l’ultima volta che ti ho abbracciata.

Ma voglio spiegare a tutti perché ti immagino così, nel posto senza tempo.

In questa foto il tuo sorriso, i tuoi occhi sprizzano Amore Incondizionato.

Ed è proprio questo che rende la tua espressione così felice.

E dove sei ora, sei immersa in questo Amore, sei questo Amore.

Ed è per questo che ti immagino così: eternamente felice.

Anche questo è un tuo insegnamento: solo attraverso l’Amore, quello vero, senza se e senza ma, possiamo essere felici.

anna_bea_naso_960

Spargere Amore, sempre e comunque

Lasciar fluire l’esistenza, senza apprensioni, senza combattere, senza forzare.
Osservare gli eventi, comprenderli, accettarli, imparare la lezione che ci portano e poi, se non ci piacciono le loro conseguenze, cambiarle.
Accogliere le benedizioni con gratitudine, accogliere i dolori con dignità, spargere Amore, sempre e comunque.
Questo è quello che il mio Angelo che ora è tornato nel Posto degli Angeli mi ha insegnato mentre era qui
E quello che, ogni giorno, mi chiede di condividere.
E che io faccio con gioia, ogni volta che posso.