AbbracciodiLuce

Un pensiero d'Amore alla volta

Imparando cosa vuol dire essere energia ed a trasformare consapevolmente tale energia, la nostra vita si trasforma in un miracolo quotidiano di guarigione, manifestazione ed abbondanza.

AbbracciodiLuce - Un pensiero d'Amore alla volta

L’aritmetica che mi piace

Sommare le benedizioni che abbiamo a quelle che abbiamo avuto e a quelle che avremo.
Sottrarre i rimpianti dalla nostra esperienza.
Moltiplicare i doni attraverso la gratitudine.
Dividere con gli altri la nostra gioia.

Questa è l’aritmetica che mi piace.

 

sommarelebenedizionigeo840www

C’è tempo, ora. Ci sei tu. C’è la tua vita.

Adesso, sì, proprio adesso c’è la tua vita che ti aspetta.
Non lasciarla sola a scorrere come un nastro meccanico.
Riempi questo tempo con la tua attitudine migliore, il tuo amore per te stesso, la gratitudine per ciò che l’Universo ha pronto per te là fuori. Ricorda di portare appresso il tuo coraggio, le tue azioni, la tua determinazione.
Ecco ora c’è tutto.
C’è, soprattutto, la tua vita da vivere come la desideri.

 

cetempooraciseitucelatuavita840

C’è

C’è uno scopo in ciò che stai facendo adesso.
C’è del bello in ciò che stai guardando, adesso.
Quello scopo, quel bello sono in te, adesso.
Datti il permesso di meravigliarti.

stupore

Ho intenzione di farlo o lo faccio?

Quante volte, pensando a qualche aspetto della nostra vita da modificare, ci diciamo: “ho intenzione di farlo?”.
Ma l’intenzione, per quanto indispensabile momento di consapevolezza, non può essere un sostituto dell’azione.
Se è vero che l’intenzione ci dice ciò che vogliamo ricevere dall’Universo è anche vero che ci sono due passi altrettanto indispensabili.
È necessario credere veramente che quello che desideriamo sarà nostro, senza dubbi e senza paura di fallire.
E, quando l’opportunità di realizzare il desiderio arriva, è importante coglierla, senza esitare.
Quindi come si fa a trasformare i nostri propositi in azioni? Come si fa a portare quelle intenzioni alla realtà?
La semplice forza di volontà spesso non è sufficiente, perché il potere della nostra volontà ha dei limiti, derivanti dai nostri blocchi e dalle nostre paure.
Piuttosto che lottare e cercare a tutti costi di far succedere qualcosa, apriamoci completamente alla possibilità che esso ci accada. Viviamo con fiducia l’esperienza che ciò che è possibile diventerà reale, attraverso la pratica amorevole di dargli energia e di viverne la realtà in misura sempre crescente.
Consapevoli che qualunque blocco, emozione negativa, paura, questo processo dovesse far salire in noi, è possibile risolverlo.
Viviamo la realtà di ciò che desideriamo con i nostri pensieri, la nostra attenzione, il nostro impegno, il nostro entusiasmo, la nostra energia.
E, quando arriva il momento, agiamo, senza tentennamenti.
E il desiderio si avvererà, con naturalezza.

hointenzionedifarlo

Read more: http://ilblog.abbracciodiluce.it/?paged=102#ixzz2tgelgaTJ

Ho portato la mente nel cuore

Ho portato la mente nel cuore, perché il cuore le spieghi ciò che è troppo complesso per lei.
Perché il cuore le cose le sa ed aiuta la mente a comprendere.
È il contrario di quanto avevo fatto per anni, lungo il percorso della mia vita, rendendolo un percorso che mi sembrava senza senso.
Ma anche questo il cuore lo sapeva e ha aspettato, paziente, il suo turno.

 

Quello che può sembrare un errore

A volte la paura di commettere un errore ci lascia paralizzati.
Il problema non è sbagliare,non è cadere, secondo me, ma alzarsi e ripartire.
Perché quello che può sembrare un errore ci permette di imparare, di crescere, di diventare migliori.
Molto più che non fare nulla per paura di sbagliare.

michaeljordan

– Giudizio + Compassione

Io credo che di dita puntate verso gli altri il mondo se ne faccia poco e ce ne facciamo poco anche noi.
Siamo qui, su questo piano di esistenza, per imparare dalle nostre esperienze e per evolvere in armonia.
E il giudizio sugli altri non ci aiuta in questo percorso.
Ci aiuta molto di più comprendere cosa l’altro ci sta insegnando ed andare oltre.
Con compassione verso tutti noi, anime in un corpo, che cerchiamo di fare del nostro meglio.
Questo, almeno, secondo me.
menogiudizio

Accetta tutto di te

Se accetti tutto di te, ma proprio tutto tutto, ciò che ti potenzia e ciò che ti blocca, ciò che gli altri apprezzano e ciò che gli altri detestano, ciò che ti piace e ciò che non ti piace, sei in grado di cambiare la tua vita.

Perché non ci sono più scuse, rimpianti, rimorsi, rancori a drenare la tua energia. E puoi lasciarla libera di fluire, di trasformare e di trasformarti, di seguire dolcemente e con grazia il flusso della tua vita.

Accettare tutto di te sembra difficile, ma con un po’ di determinazione, di amore per te stesso, di pazienza e di fantasia, ce la possiamo fare.

E ce la facciamo.

accettaresestessi

 

Convinzione potenziante

Non c’è forse convinzione più potenziante del comprendere che abbiamo sempre il potere di scegliere come vogliamo sentirci.

E allo stesso tempo, comprendere che, anche se non passiamo la giornata a saltellare di gioia su un prato, questo non significa che ci sia qualcosa di sbagliato.

convinzionepotenziantesaltaresulprato

Pensare in grande

Pensare in grande è diverso dall’essere arrogante e dal vivere fuori della realtà.
Pensare in grande è guardarsi dentro e trovare il coraggio, la voglia e l’emozione di lasciare andare ciò che ci disturba nel momento, ciò che ci limita, ciò che ci trattiene.
Trovare il coraggio, la voglia e l’emozione di guardare oltre, darsi il permesso di vedere il quadro complessivo, di riconoscere con rispetto e gratitudine le opportnità che, ora, abbiamo.
Pensare in grande è riconoscere che ci meritiamo di pensare in grande.
Questo, almeno, secondo me.

Ogni giorno

Ogni giorno è l’occasione per vedere cos’hai: comprenderne il valore profondo e ringraziare di averlo con te.

Ogni giorno è l’occasione di guardarsi dentro: chiedersi se è proprio quello che stai vivendo ciò che vuoi e cosa vuoi davvero.

Ogni giorno è l’occasione per cambiare qualcosa: l’importante è che tu lo faccia con Amore.

Questo. almeno, secondo me.