AbbracciodiLuce

Un pensiero d'Amore alla volta

Imparando cosa vuol dire essere energia ed a trasformare consapevolmente tale energia, la nostra vita si trasforma in un miracolo quotidiano di guarigione, manifestazione ed abbondanza.

AbbracciodiLuce - Un pensiero d'Amore alla volta

Lascio andare

Lascio andare.
Lascio andare le emozioni, le persone, i ricordi, i pensieri che ostacolano il mio benessere.
Li lascio andare nella consapevolezza che ho imparato le loro lezioni, che non c’è posto per loro dentro di me e che non mi servono più.
Li lascio andare per far spazio ad emozioni positive, persone che mi fanno bene, pensieri che potenziano il mio benessere e l’amore per me stesso.

lascioandaregatto2017

Essere amorevoli per me

Essere amorevoli, per me, non è dire sempre si o adeguarsi agli stereotipi del “cuore e amore”.
Si può essere amorevoli anche ribadendo con fermezza il proprio punto di vista se, dopo aver compreso quello dell’altro, ci sembra comunque giusto.
Essere amorevoli, in questi casi, risiede nell’intento non egoico per cui ti comporti cosi, nell’attenzione a non ferire l’altro e, soprattutto,nel rispetto del percorso di ciascuno.
Non sta nel far finta di essere d’accordo.
Secondo me.

essereamorevolipermegeomaiusc850www

Permetto alla vita di fluire

Permetto alla vita di fluire facilmente e con grazia
Permetto al mio corpo di sentirla fluire e di gioirne.
Permetto alle difficoltà che sono intorno a me di seguire le onde della vita e di lasciarmi.
Permetto alla gioia di arrivare, di circondarmi.
La respiro e riempio le mie cellule del suo calore, della sua luce, del suo palpito.
La contemplo con gratitudine ma senza attaccamento.
Sono in pace, adesso.

permettoallavitadifluiregeo850www

Io credo che sia giunta l’ora di smettere di biasimarci e biasimare

Nella vecchia energia, che ci ha accompagnato tanti anni, prevalevano il giudizio ed il senso di colpa: il biasimare ed il biasimarci.
Io credo che sia giunta l’ora di smettere di coltivare questi frutti avvelenati.
Biasimare e biasimarci sono due facce della stessa medaglia: il poco amore per se stessi e, di conseguenza, per gli altri.
Credo che sia l’ora che impariamo a perdonare ad amare, soprattutto noi stessi, cambiando la nostra vibrazione.
Sembra difficilissimo, invece non lo è. Basta scegliere di farlo.
Difficile è vivere una vita intera in compagnia del rancore, del risentimento e del rimpianto.

Compassione è

Compassione non è sentirsi superiore all’altro.
Non è sentirsi in grado di guarire l’altro, nè pensare di esser più evoluto.
Compassione, per me, è sentirsi uguale all’altro: comprendere ed accettare le proprie debolezze e quelle altrui.
Compassione, per me, è sapere, sentire, percepire che, in ogni momento della nostra vita, tutti, siamo Anime in cammino lungo il percorso che abbiamo scelto.
Compassione è rispettare questo percorso ma offrire all’altro di percorrerlo per mano.

E viaggio, senza paura, in compagnia dell’Amore

Accetto dove sono e sono grato di dove sto andando.
Ci vado in pace con gli altri, godendomi la pace dentro di me.
Osservo il sentiero che si apre davanti a me per condurmi non so ancora dove.
Durante il viaggio, attraggo a me gentilezza ed armonia.
E viaggio, senza frenesia, godendomi la bellezza di ciò che trovo.
E viaggio, senza paura, in compagnia dell’Amore.

 

Perdono perchè amo me stesso

Quante volte, in passato, il rancore mi ha tenuto ancorato a dolori per ingiustizie subite. E la mente diceva: “Non puoi perdonare, perché la persona non se lo merita”.
Era una trappola però: rimanevo ancorato a quel dolore, prigioniero della mia rabbia, e drenavo gran parte delle mie energie legandole a quella persona.
Poi ho capito che cos’era il perdono. Il perdono è un atto di profondo amore per se stessi. E’ un buttare nel cestino il rancore e il passato e riprendere a vivere il presente. Per costruire il mio futuro.
E se la persona da quella esperienza che ha fatto non ha imparato niente, mi dispiace per lei. Perché ciò che diamo riceviamo.
Ma non è più cosa che mi riguardi. Ognuno segue il percorso che ha scelto.

I come intuizione

Quella che chiamiamo intuizione non è altro che la voce della nostra Anima, secondo me.
E più ci fidiamo delle nostre intuizioni, più esse ci arrivano chiare, nitide e potenti.
Ciò ci rende più forti e, spesso, più felici.

Parole960_Intuizione

 

 

 

Fiducia

C’è un ponte invisibile tra la nostra vita nel qui ed ora ed i desideri che vogliamo realizzare, e quel ponte si chiama fiducia che è possibile realizzarli.
Fiducia in noi stessi, che siamo Amore, e nell’Universo, che è Amore.
Perché noi e l’Universo siamo fatti della stessa Energia che è fatta di Amore.

abbifiduciainteericorda8401

 

Rispetto

Rispetto è vedere il punto di vista dell’altro anche attraverso i suoi difetti, i suoi errori, le sue debolezze.
Rispetto è riconoscere nell’altro i nostri difetti, i nostri errori, le nostre debolezze.
Rispetto è sentire che siamo Anime in cammino. E che la nostra verità è la nostra e vale per noi.
Rispetto è sostenere l’altro, con amore e con passione, ma senza imporre la nostra verità.
Rispetto è comprendere che non abbiamo l’obbligo di salvare l’altro a tutti i costi, ma possiamo ogni momento tendergli la mano, se vuole afferrarla.
Questo è rispetto per me.

coserispettoperme850www
 

I messaggi che mandiamo

I messaggi che mandiamo, spargono la loro energia tutto intorno a noi ed arrivano distanti ma altrettanto potenti, se non di più, di quando li abbiamo inviati.

E li mandiamo con il nostro esempio, con le nostre azioni, con l’energia delle nostre emozioni ma soprattutto con le nostre parole.

La domanda che, secondo me, è necessario farci è: “Che genere di messaggero voglio essere?”

Puoi essere messaggero di pace o di conflitto, di amore o di paura, di speranza o di disperazione: la scelta sta a ciascuno di noi. Ed è una scelta legittima, purché sia consapevole.

Ma è consigliabile, sempre secondo me, che questa scelta la facciamo prima di dire o di scrivere qualcosa.

Perché una volta che l’abbiamo detta o scritta è andata per sempre e diffonderà il nostro messaggio ben oltre dove immaginiamo.

E se gli effetti di quel messaggio non ci piacciono, è tardi per rimediare.

messaggio