AbbracciodiLuce

Un pensiero d'Amore alla volta

Imparando cosa vuol dire essere energia ed a trasformare consapevolmente tale energia, la nostra vita si trasforma in un miracolo quotidiano di guarigione, manifestazione ed abbondanza.

AbbracciodiLuce - Un pensiero d'Amore alla volta

Ringrazio il mio corpo

Perdono il mio corpo e me stesso per tutte le volte che ci siamo sabotati a vicenda
Ringrazio Dio per il dono di questo magnifico corpo e per tutta la protezione che gli offre
Amo ed apprezzo il mio cervello, amo ed apprezzo i miei occhi, amo ed apprezzo le mie orecchie
Amo ed apprezzo la mia gola, amo ed apprezzo i miei bronchi, amo ed apprezzo i miei polmoni
Amo ed apprezzo il mio stomaco,amo ed apprezzo il mio fegato, amo ed apprezzo il mio pancreas, amo ed apprezzo i miei reni
Amo ed apprezzo la mia immagine allo specchio, amo ed apprezzo i disagi del mio corpo
Ringrazio il mio corpo per avermi portato dei messaggi.
Grazie a lui, ora so cosa fare e cosa cambiare.
Grazie a lui ora ho la possibilità di ricominciare e di scegliere in modo consapevole quello che è più benefico per me in ogni area della mia vita.
Grazie a lui adesso starò meglio e mi prenderò più cura di me stesso.
Grazie a lui sono vivo.

ringrazioioilmiocorpo

 

Ballare con armonia la danza della vita

Ballare con armonia è creare e proteggere il tuo spazio, lasciando agli altri il loro.
E’ amare il punto di vista di ciascuno, ma conoscere ed onorare il tuo.
E’ comprendere che ciò che ci divide non è la diversità ma solo il pregiudizio.
E’ accogliere ed accettare, ma senza lasciarsi prevaricare.
E’ essere utili senza sentirsi usati.
E’ essere positivi senza sentirsi illusi.
E’ perdonare sempre, se stessi innanzitutto.
Secondo me.

ballareconarmonia840

Quel qualcosa benedetto senza nome

Siamo tutti alla ricerca di qualcosa: la stessa cosa.
La nostra realizzazione, il nostro completamento, il nostro tornare ad essere davvero chi siamo.
La mente cerca di definirlo.
Molti lo chiamano Dio, altri illuminazione, altri pace interiore, altri ancora consapevolezza.
Ma il cuore sa che, dandogli un nome, stai creando qualcosa di diverso.
Qualcosa che è diverso da ciò che stai cercando perché è la tua idea, dalla tua limitata prospettiva, di qualcosa di molto più grande, di qualcosa di infinito ed eterno.
Sa che la mente continuerà a cercarlo ma non lo troverà. Anzi, si allontanerà sempre di più da ciò che sta cercando.
Perché quel qualcosa appartiene al tuo cuore, alla tua anima, alla tua dimensione spirituale, non alla mente.
E, se ascolti il tuo cuore, scopri che puoi rilassarti, arrenderti, aprirti al momento che stai vivendo.
Osservarlo, percepirlo, immergertici dentro, lasciarti amorevolmente abbracciare da esso.
E quando lo fai, quel meraviglioso qualcosa senza nome ti avvolge, si fonde con la tua energia, diventa parte di te e tu di lui. Ti senti parte di un Tutto benedetto.
E questa beatitudine la porti ovunque vai, nel profondo del tuo cuore.
Ci vuole pratica, costanza, tanta meditazione, per lasciare la mente al di fuori di questa fusione.
Ma ne vale la pena.
Secondo me.

oneness

 

Una mamma, secondo me.

Una mamma ti dà, senza se e senza ma.
Ti dà anche quando vorrebbe ricevere.
Una mamma ti culla, come onda del mare, ti avvolge, come vento caldo del sud, ti stringe nel più tenero degli abbracci del mondo.
Una mamma perdona.
Può soffrire, esser ferita, arrabbiata, delusa, offesa, umiliata, ma avrà sempre un sorriso, il più bello, per te.
Non è buona o cattiva, non è brava o impedita, non è saggia o incauta.
E’ una mamma.
La tua.
Che fa, sempre, il meglio che sa fare per te.

festadellamamma2014

Essere positivi è prendersi la responsabilità della propria vita

C’è un filmato carino di presa in giro del pensiero positivo che girava in rete qualche anno fa. Raccontava, in maniera devo dire esilarante, di tre ragazzi che facevano “pensiero positivo” attirando a sé dei vestiti in un negozio e poi uscendo senza pagare perché quei vestiti “erano già nella loro vita ormai”.
Il filmato era carino, ma quello non è pensare positivo.
Pensare positivo non significa aspettarsi che nessuna situazione sgradevole entri nella tua vita né che una situazione cambi solo perché pensi positivo rispetto ad essa.
Ciò che davvero è pensare positivo è cambiare la prospettiva su quella situazione: smettere di considerarsene vittima, prendersi la responsabilità di esserne il protagonista principale e di essere la chiave per il suo cambiamento.
Significa attraversare la situazione con coraggio, lavorare su se stessi, essere aperti a tutti gli aiuti che arrivano (eccome se arrivano) dall’Universo, focalizzare la soluzione, non compiangersi, agire con determinazione lasciando fluire gli eventi e dando il tempo all’Energia di riallinearsi.
Significa, in poche parole, prendere in mano le redini della propria vita.
E darsi fiducia.
Secondo me.

esserepositiviprendersiresponsabilita840

Immagina

Immagina bellezza, immagina cose preziose per te e per chi ami. Immagina il meglio che puoi immaginare.
Ora, immagina la strada per portare tutto ciò nella tua vita, senza pensare ai vincoli, stai immaginando, vincoli non ce ne sono.
Ora, immagina le azioni concrete, che puoi cominciare a fare per seguire questa strada, immagina a chi chiedere aiuto, immagina a chi unirti.Fallo con fantasia, stai immaginando.
Mentre immagini memorizza tutto su un quaderno.
Poi, smetti di immaginare. E comincia a portare tutte queste cose nella realtà della tua vita. Così come le hai immaginate.

immagina8401

 

Rimpiazza la preoccupazione con la meraviglia

Rimpiazza la preoccupazione con la meraviglia: è facile se vuoi. Anziché pensare a quanto pesantemente la vita può colpire pensa a quando amorevolmente l’Universo può sostenere. E col tempo quel sostegno lo senti e impari ad affidarti. E la paura scompare, resta solo l’Amore. E quelle infinite opportunità che tu e l’Universo vi state aiutando a cocreare. Sorridi, sereno, e sai che la felicità è a tua disposizione, sempre, perché dipende solo da te, dallo scegliere di vivere così.

rimpiazzalapreoccupazione840

C’è tempo, ora. Ci sei tu. C’è la tua vita.

Adesso, sì, proprio adesso c’è la tua vita che ti aspetta.
Non lasciarla sola a scorrere come un nastro meccanico.
Riempi questo tempo con la tua attitudine migliore, il tuo amore per te stesso, la gratitudine per ciò che l’Universo ha pronto per te là fuori. Ricorda di portare appresso il tuo coraggio, le tue azioni, la tua determinazione.
Ecco ora c’è tutto.
C’è, soprattutto, la tua vita da vivere come la desideri.

 

cetempooraciseitucelatuavita840

Apro il cuore alla meraviglia

Ogni giorno un tratto di strada da percorrere mano nella mano con il nostro bambino interiore.
Quello che sa vedere in una pozzanghera un meraviglioso oceano.
Quello che sa fare di una foglia un veliero.
Quello che, guardando, fa un “Oh !!!” di stupore.
Quello che non ha paura o pudore di mostrare quanto si è meravigliato.
Ed io, adesso, abbraccio il mio bambino interiore ed apro il mio cuore alla meraviglia.

 

Facciamo pace con noi stessi

Qualunque cosa ci rimproveriamo, quando l’abbiamo fatta, abbiamo fatto il meglio che potevamo per quelli che eravamo in quel momento.
Ora siamo diversi, anche grazie a quel nostro presunto errore. Non ci giudichiamo, Osserviamo. Impariamo. Andiamo oltre. Amiamoci.
E facciamo pace con noi stessi.

Testo: AbbracciodiLuce.com
Disegno: Zambicandy

Scelgo, per amore, di farlo

Se una cosa, anche la più bella, viene fatta per dovere, sarà faticosa e pesante.
Se una cosa, anche la più brutta, viene fatta per amore, sarà gratificante, facile e leggera.
Per questo motivo, scelgo di sostituire, nella mia vita, il “devo farlo” con “scelgo, per amore, di farlo”. Suona molto meglio.
Secondo me.

Ti darai di nuovo il permesso di volare

Smettila di osservarti con diffidenza, giudicarti, criticarti.
Smettila di rimproverarti gli errori che hai commesso, di rimpiangere l’amore che non hai dato, di rammaricarti per quello che hai sprecato, di risentirti per ciò che hai consentito che gli altri ti facessero.
Concentrati sul come ti tratti ora e rendilo migliore.
Rispetta, supporta, proteggi, onora te stesso.
Perdonati e ti darai di nuovo il permesso di volare.
Secondo me.