AbbracciodiLuce

Un pensiero d'Amore alla volta

Imparando cosa vuol dire essere energia ed a trasformare consapevolmente tale energia, la nostra vita si trasforma in un miracolo quotidiano di guarigione, manifestazione ed abbondanza.

AbbracciodiLuce - Un pensiero d'Amore alla volta

Scelgo di vivere in serenità

Scelgo di ringraziare per ciò che ho.
Scelgo di focalizzarmi su ciò che è davvero importante.
Scelgo di Amare, senza condizioni.
Scelgo di accettare le mie debolezze e di abbracciare le mie forze.
Scelgo di scegliere sulla base di ciò che desidero davvero.
E, attraverso queste scelte, scelgo di vivere in serenità

22045946_1675785629133123_7323305114643902003_n

Io sono! Punto

Sono progressista, sono conservatore, sono cristiano, sono buddhista, sono ateo, sono gentile, sono scorbutico, sono amorevole, sono sfortunato.
Io credo che dietro il bisogno di definirci a tutti i costi (attraverso le elucubrazioni della nostra mente o, peggio, attraverso le percezioni limitate che gli altri hanno di noi) ci sia la paura di essere chi siamo davvero.
Ognuno di noi è un essere unico, speciale, una specifica ed esclusiva manifestazione dell’Energia della Creazione.
E questo può farci paura ed indurci a nasconderci in una definizione.
Ma se ci permettiamo di essere, senza definizioni, scopriamo che questa paura non ci serve più.
E possiamo risplendere della nostra, unica e speciale luce.
La luce dell’ “Io sono”. Punto.

21765270_1675755932469426_8901711681935773611_n

Ti darai di nuovo il permesso di volare

Smettila di osservarti con diffidenza, di dirti che sei tu quello sbagliato, di darti la colpa, di punire il tuo corpo, la tua mente e il tuo cuore.

Smettila di rimproverarti per gli errori che hai commesso, di rimpiangere l’amore che non hai dato, di rammaricarti per quello che non hai ricevuto, di risentirti per ciò che hai consentito che gli altri ti facessero.

Respira e immagina di immergere la tua energia nella terra. Ed affida all’amore di Madre Terra tutte queste emozioni che ti tengono prigioniero.

Concentrati su come ti tratti, ora, e rendilo migliore: accetta, rispetta, supporta, proteggi, onora te stesso.

Perdonati.

E ti darai di nuovo il permesso di volare.

tidaraidinuovoilpermessodivolare

Lascio che sia

Scelgo di lasciare andare il bisogno di avere dei bisogni, di avere carenze, di avere mancanze.
Mi permetto di immergermi profondamente nella grazia e nella bellezza di questo momento, di percepirne il sapore di infinito.
Qui, ora, tutto è possibile: lascio andare la percezione della limitazione ed accolgo con naturalezza l’oceano di opportunità che mi circonda.
Scelgo di respirare a pieni polmoni la bellezza di tutto ciò che è, lasciandomi fluire nella serenità dell’infinita energia di quest’attimo.
Scelgo di farlo, liberandomi dal giudizio su ciò che è bene e male per me, ricevendo con gratitudine ciò io Anima, attraverso l’Universo, mi sto facendo arrivare.

Lascio_che_sia2017

Dove vedi confini, disegna orizzonti

All’inizio, i confini del “non è possibile per me”, del giudizio su cosa sei in grado di fare e cosa non sei in grado di fare. della rinuncia ai tuoi sogni più grandi (“perché mi pare troppo”), possono sembrare rassicuranti.
Ma, presto, scopri che sono le mura che hai costruito intorno alla tua prigione.
Pensavi che ti proteggessero dalle delusioni e lo fanno parzialmente. Ma tengono fuori gioie, emozioni, soddisfazioni, autostima, voglia di dare il meglio e di migliorarti sempre, benessere, abbondanza.
E allora non è meglio avere di fronte un orizzonte piuttosto che un confine?
Il confine lo conosci forse troppo bene e senti che ti limita e ti impedisce di essere chi senti di poter essere.
L’orizzonte, invece, è un insieme di possibilità tutte da esplorare: e, in fondo in fondo, sai bene anche tu di essere un’Anima esploratrice.

 

dovevediconfini2017

Un momento di serenità

Chiudi gli occhi. Respira profondamente e, attraverso il respiro, porta la pace nel cuore.
Osserva i tuoi pensieri placarsi, rallentare, immergersi in un profondo stato di serenità.
Immagina di essere sopra il rumore, sopra i problemi, sopra la frenesia, in luogo dove c’è soltanto silenzio, calore, pace.
Sospendi per un momento il bisogno di giudicare cosa è giusto e cos’è sbagliato. Lascia andare la necessità di analizzare, di classificare, di organizzare, di pianificare, di tenere sotto controllo tutto ciò che è intorno a te.
In questo momento tutto ciò che provi è pace, bellezza, armonia. Datti il permesso di assaporarle fino in fondo.
Sei forte, sei coraggioso, sei grande. Ciò che prima ti preoccupava è ben più debole di te, molto più piccolo di te.
Lascia affiorare la consapevolezza della tua Anima che conosce le tue risorse, i tuoi doni, la tua capacità di attraversare questa avventura umana traendone il meglio per te.
Sperimenta la bellezza, senti i confini che si espandono, le opportunità che si avvicinano, l’Amore che ti avvolge. Percepisci il tuo cuore che si gonfia di gratitudine per tutto questo.
Goditi questo momento di pace, di consapevolezza, di serenità.
Poi, apri gli occhi, e porta tutto questo in ciò che sei ed in ciò che fai.

unmomentodiserenita2017