AbbracciodiLuce

Un pensiero d'Amore alla volta

Imparando cosa vuol dire essere energia ed a trasformare consapevolmente tale energia, la nostra vita si trasforma in un miracolo quotidiano di guarigione, manifestazione ed abbondanza.

AbbracciodiLuce - Un pensiero d'Amore alla volta

Tutto ciò che ancora non so fare

Tutto ciò che ancora non so fare è l’occasione per imparare a farlo, ma anche tutto ciò che so già fare è l’occasione per imparare a farlo meglio.
Ogni successo è l’occasione per imparare ad esprimere la mia gratitudine, ogni sconfitta l’occasione per imparare ad andare oltre.
Ogni nuova persona che incontro è l’occasione per imparare qualcosa che non so, ogni persona che conosco da tempo è l’occasione per imparare come posso stupirmi.
Ogni dolore è l’occasione per imparare ad essere forte, ogni gioia l’occasione per imparare ad aprire ogni giorno di più il mio cuore.
E’ questo che siamo venuti a fare su questo piano di esistenza: imparare.
Ed essere grati per quello che impariamo.

Perché sforzarti di cambiare gli altri?

Disperdiamo un sacco di energie a cercare di cambiare gli altri.
Ma gli altri cambiano solo se lo decidono.
Perché non concentrarci sul cambiare, in meglio, noi stessi?
Renderci più sicuri, meno vulnerabili, più amorevoli verso noi stessi, più decisi, più consapevoli,più sereni?
Questa è una decisione che spetta a noi.
Ed è a questa decisione ed al lavoro che possiamo fare su noi stessi che è più utile dedicare le nostre energie.
Secondo me.

Vivere pienamente la mia vita senza giudicare gli altri

Vivere pienamente la mia vita senza giudicare gli altri.
Perché non siamo Robocop, non siamo giustizieri, non siamo portatori di Verità assolute.
Siamo Anime in cammino che hanno scelto di incarnarsi in esseri fallaci, per imparare, anche in questo stato, a ricongiungersi all’Uno.
Ognuno segue la sua strada, ognuno coi suoi tempi, ognuno con le sue piccole o grandi contraddizioni.
E comprendere che tutto va bene così è il primo passo per godersi pienamente la meraviglia del viaggio.
Secondo me.

Facciamo nostra la loro speranza

Non ho più figli su questo piano di esistenza, ma sono stato padre e so quanto la forza di un bambino possa essere contagiosa.
E ho imparato ad osservare con rispetto i bambini: il loro discernimento, la loro apertura verso il mondo, i loro bagliori di consapevolezza, la loro fiducia.
Osservare i bambini non solo apre il cuore, ma dà speranza.
Sono un variopinto arcobaleno che ci guida verso il mondo di domani.
Un mondo in cui Amore non è una semplice parola, ma il substrato su cui poggia l’intera umana esistenza.
Il mondo che si meritano.
E noi adulti, tutti, genitori o no, abbiamo una responsabilità verso di loro.
Quella di fare nostra la loro speranza.
Secondo me.

La forza e il dolore

C’è chi pensa che essere forti significhi non provare mai dolore e chi pensa che, quando provi dolore, mostrarlo agli altri ti renda debole e vulnerabile.
In realtà, la mia esperienza mi ha insegnato che essere davvero forti significa non aver paura di provare dolore, essere capaci di mostrarlo con dignità, passarci attraverso senza cercare di nasconderselo, comprenderne i messaggi ed accettarlo.
E, infine, andare oltre il dolore, facendo un altro passo, trasformandolo in Amore.
Passaggio senza il quale i precedenti servono a poco.
Secondo me.
© Il blog di AbbracciodiLuce

La strada verso chi veramente siamo è costellata di meraviglie

Lungo il nostro cammino, passo dopo passo, scopriremo che nulla è come ci avevano insegnato.
Che ciò che gli occhi ci mostrano è solo un parziale e illusorio frammento della Creazione.
Che abbiamo risorse inesplorate e infinite possibilità di fronte a noi.
Scopriremo che siamo molto di più dei pensieri limitanti che facciamo su di noi.
E sorrideremo, come bambini davanti ad una giostra, e avremo nel nostro cuore la stessa incredula felicità.

Cos’è il coraggio

Il coraggio non è la mancanza di paura: quella è imprudenza, irresponsabilità, superficialità, incoscienza.
Il coraggio, invece, è la consapevolezza che in ogni situazione, per difficile che sia, c’è sempre una via di uscita che è alla nostra portata.
Il coraggio è aver coscienza di ciò che siamo, della nostra forza, della nostra capacità di attraversare e superare qualsiasi prova.
La consapevolezza di chi siamo e di cosa siamo capaci è la forza del coraggio.
E tu ascolti quella consapevolezza, che è la voce della tua Anima, e sai che ce la farai.
Secondo me.

Qualcuno che ci tenga per mano

Io non credo che sia utile, per noi, starsene lì ad aspettare che qualcuno risolva i nostri problemi.
I nostri problemi abbiamo la forza, la tenacia, le capacità per risolverli da soli.
Ma sapere che ci meritiamo di avere qualcuno che ci tenga per mano mentre lo facciamo, questo sì, è utile, piacevole e molto molto saggio.
Perché ognuno di noi è responsabile della propria vita, ma quando condividiamo, quando ci sosteniamo, quando ci incoraggiamo, moltiplichiamo le nostre forze.

Secondo me.

Scelgo, in merito alla rabbia…

Scelgo di impedire a chiunque, me compreso, di tenermi prigioniero, attraverso la rabbia che provo per lui.
Accetto ed attraverso la rabbia come un’emozione mia, che fa parte di me, che posso ascoltare e che non ha senso reprimere.
Ma, dopo averla espressa, perdono, imparo, ringrazio la rabbia, e la mando fuori dal mio spazio vitale.
Non mi serve né per superare il dolore che mi è stato provocato, né per rendermi più forte.
E’ solo l’Amore che può rendermi invincibile.
Lo faccio ogni volta che ci riesco.
Ma, soprattutto, ho smesso di arrabbiarmi con me stesso quando non ci riesco.

Difficile lasciare andare qualcosa, se non siamo consapevoli di trattenerlo

E’ che, a volte, confondiamo il nostro amor proprio con la consapevolezza e ci prendiamo in giro.
Ci raccontiamo di aver superato una situazione e le emozioni frenanti ad essa collegate, anche se in realtà le stiamo ancora trattenendo.
Ammettiamo le nostre debolezze con coraggio: non c’è niente di male.
Anzi è l’unico vero modo per trasformarle nelle nostre più grandi forze.
Secondo me.

La direzione del vento non dipende solo da me, ma come regolo le vele sì

La direzione del vento non dipende solo da me: dipende dal libero arbitrio delle altre anime e dal campo collettivo col quale mi trovo ad interagire.
Ma la direzione verso la quale andare posso sceglierla io.
E, lasciandomi portare dal vento verso la direzione che ho scelto, ogni istante imparo a navigare e a cooperare con quel vento con sempre maggiore armonia.
E’ un percorso di esperienza lungo, ma pieno di soddisfazioni, ed estremamente affascinante.

Permetti a te stesso

Permetti a te stesso di rendere la tua vita migliore. Sai cosa è necessario fare, quindi permetti a te stesso di farlo.
Permetti a te stesso di esercitare il tuo potere sui tuoi pensieri e sulle tue azioni. Utilizza tale potere per creare una vita piena ed appagante per te.
Permetti a te stesso di creare valore invece di scuse. Si può scegliere di farlo, e puoi farlo a partire da ora.
Permetti a te stesso, nonostante i problemi che hai, di muoverti nella direzione dei tuoi obiettivi più grandi e dei sogni migliori che hai.
La qualità della tua vita è determinata da ciò che permetti a te stesso di fare. E ora è il momento di cominciare a farlo.
Perciò, permetti a te stesso di essere il meglio che puoi essere.