AbbracciodiLuce

Un pensiero d'Amore alla volta

Imparando cosa vuol dire essere energia ed a trasformare consapevolmente tale energia, la nostra vita si trasforma in un miracolo quotidiano di guarigione, manifestazione ed abbondanza.

AbbracciodiLuce - Un pensiero d'Amore alla volta

Questa antipatica della legge di attrazione

A molti la legge di attrazione è un po’ antipatica.
In primo luogo perchè funziona in automatico, senza favoritismi.
Ma soprattutto perchè ricorda in continuazione al nostro inconscio conservatore che, se non cambiamo noi stessi, non possiamo cambiare ciò che vediamo intorno a noi.
E, per molti, non c’è nulla di più antipatico che stuzzicare il loro inconscio conservatore.

 

amoltilaleggediattrazionegeomaiusc850www

Impariamo a vibrare alla stessa frequenza dei nostri sogni

Ci sono dei momenti, nella nostra vita, nei quali ci sentiamo allegri senza una ragione. Altre volte ci sentiamo tristi anche se le cose stanno apparentemente andando bene.
Ogni tanto desideriamo intensamente una cosa perché ci immaginiamo che ci faccia stare bene e questo non avviene, oppure passiamo giornate intere a cercare di evitare una circostanza che pensiamo ci faccia stare male salvo poi scoprire che non era così terribile.
La verità è che quello che proviamo non è controllato dalle cose che ci succedono ma da come scegliamo, consapevolmente o inconsapevolmente, di reagire alle situazioni ed alle circostanze.
E, poiché la legge di attrazione è sempre all’opera, i nostri sentimenti e le nostre emozioni attraggono persone, circostanze e situazioni che tendono a confermarli.
E’ per questo che è utile insegnare al nostro subconscio come cooperare con la scelta che facciamo su come vogliamo sentirci. Se ci sentiamo felici, come se una cosa meravigliosa stia per arrivarci, e se il nostro subconscio vibra con la stessa vibrazione, questa cosa meravigliosa succederà.
Alleniamoci a metterci in uno stato tale da rendere reali i nostri sogni più belli.
Meditando e lavorando sui nostri blocchi si può
Impariamo a vibrare alla stessa frequenza di quei sogni.

impariamoavibrareallafrequenzageo840www

Il gioco della vita

Il gioco della vita è come giocare con un boomerang.
I nostri pensieri, le nostre emozioni, le nostre parole, le nostre azioni tornano a noi, prima o poi, con una precisione stupefacente.
Può non piacerci, possiamo far finta che non lo sia, ma è così.
Secondo me.

giocodellavita

E’ già nella tua vita

E’ possibile quando riesci a immaginarlo.

E’ possibile quando lo senti vibrare nel tuo corpo.

E’ possibile quando hai le idee chiare su cosa è veramente.

E’ possibile quando lo visualizzi, lo senti, lo percepisci, lo intuisci.

E’ possibile quando hai fiducia che succeda.

E’ possibile quando lo desideri a tal punto da non voler mollare.

Ma se lo immagini, lo senti vibrare nel tuo corpo, hai le idee chiare su cos’è veramente, lo visualizzi, lo senti, lo percepisci, lo intuisci, hai fiducia che succeda, lo desideri a tal punto da non voler mollare, non solo è possibile: è già nella tua vita.
Dagli soltanto tempo di manifestarsi.

L’esperimento della cassa di risonanza

La realtà in cui viviamo è un’enorme cassa di risonanza, attraverso la quale le energie che emettiamo si propagano ad attrarre o a respingere le sincronicità che portano gli eventi nella nostra vita.

Allora facciamo un esperimento.

Decidiamo con precisione cosa vogliamo e chiediamoci come sarebbe avere quello che vogliamo nella nostra vita e come ci sentiremmo se fosse qui ed ora.

E diamoci il permesso di comportarci come se il nostro desiderio fosse già realizzato.

Sentiamo le nostre emozioni, la nostra gioia, la nostra soddisfazione.

Trasmettiamola alle persone che abbiamo vicino, ai nostri amici. Proiettiamo oltre noi queste emozioni positive che la realizzazione del nostro desiderio ci provoca.

Osserviamo come la percezione che gli altri hanno di noi si modifica, come gli altri percepiscono il nostro cambiamento.

E come il cambiamento che è cominciato dentro di noi si propaga nell’universo, in questa immensa cassa di risonanza.

E porta il nostro desiderio nella nostra vita.

Nei nostri desideri

Nei nostri desideri c’è quello che vogliamo,

Nei nostri desideri c’è la via per realizzarli,

Nei nostri desideri c’è pura energia,

Nei nostri desideri c’è il nostro scopo più profondo.

Non lasciamoci ingannare da chi ci ha biasimato,

Non lasciamoci ingannare da chi scuote la testa,

Non lasciamoci ingannare da credenze e convinzioni,

Non lasciamoci ingannare da false verità .

 

Sentiamo questa energia, sentiamo che è reale.

E potremo percepire che ciò che desideriamo è già vicino a noi e che il compito che abbiamo è solo di testimoniare che è così.

 

E’ qui, è ora: dobbiamo solo portarlo alla luce.

ThetaHealing e Legge di Attrazione

Usare la Legge di Attrazione, in teoria, non è così difficile. Basta ricordarsi che i nostri pensieri, positivi o negativi, hanno una forza creatrice.

Ogni pensiero, mantenuto costantemente per 60 secondi, attiva immediatamente la sua manifestazione.

E allora, se è così facile, perché non viviamo tutti in splendide ville, perché non abbiamo tutti una vita felice, perché non sposiamo tutti la persona che ci piace?

Semplicemente perché i pensieri negativi, alimentati da rabbia, delusione, rammarico, risentimento o paura, sono spesso molto più abbondanti di quelli positivi.

E cancellano inesorabilmente il lavoro fatto su quelli positivi, anche perché quelle emozioni così forti ne amplificano gli effetti.

Perché la Legge funziona sempre e non dorme mai…

E allora? Siamo condannato a subirne gli effetti?

No, perché possiamo lavorare sulle nostre emozioni e sulle convinzioni che le inducono.

Se la realtà che il nostro subconscio percepisce come vera è quella di un mondo cattivo, spietato ed avido, avremo paura della ricchezza.

Se abbiamo la convinzione che non meritiamo di essere amati, il rammarico per questo bloccherà la nostra ricerca dell’Anima Gemella.

Se viviamo ancorati al rancore per un danno subito, probabilmente ripeteremo l’esperienza.

E’ ormai dimostrato scientificamente dalla fisica quantistica che sono le nostre convinzioni più profonde, le nostre attitudini e le nostre aspettative a modellare la nostra esperienza di vita.

Per questo motivo si dice che sono le nostre convinzioni subconscie che “creano” la nostra realtà: se non riusciamo a rimuovere i programmi bloccanti presenti nel nostro subconscio, essi continueranno a creare situazioni negative nella nostra vita a dispetto di tutti gli sforzi che la nostra mente conscia possa fare.

Uno degli aspetti più stupefacenti del ThetaHealing è che, attraverso lo stato Theta, che è la frequenza di funzionamento del nostro cervello quando sogniamo, abbiamo, come nei sogni ma rimanendo consapevoli, la possibilità di accedere al nostro subconscio per rimuovere tali programmi e sostituirli con convinzioni che ci potenzino e ci favoriscano nel nostro sviluppo personale, nel nostro benessere e nel nostro successo.

E così si cambia focalizzazione. Si comincia a cercare la bellezza che è intorno a noi, a cercare le cose che vogliamo. Si entra in uno stato di gratitudine per quello che si ha già. E facendo così, si inviano pensieri molto positivi che la Legge di Attrazione inizia subito a manifestare.

 

Quando tocca a te, tocca a te!

Gran parte dei motivi “oggettivi” che ci impediscono di fare delle cose sono scuse, frutto di blocchi che inconsapevolmente ci portiamo dentro.

Ma non c’è niente di esoterico o segreto nel successo. Basta fare le cose che vanno fatte, magari non perfettamente, ma facendole. Dando il meglio di se stessi.

E, se è stato così semplice per altri, perché non dovrebbe esserlo per noi? Basta fare due cose: lavorare su di noi alla ricerca di quei blocchi che ci impediscono di attrarre ciò che vogliamo e, soprattutto, vincere le nostre resistenze ed agire.

Rimuovere i blocchi ci serve per utilizzare compiutamente la legge di attrazione, per far sì che quando pensiamo “voglio questo” l’energia che trasmettiamo all’Universo sia coerente con questo pensiero.

 

Perché se il nostro subconscio trasmette “voglio questo, NO” a causa di questi blocchi, possiamo desiderare in maniera conscia quanto vogliamo, ma siamo certi che, poiché il subconscio è molto più potente del conscio, ciò che desideriamo non arriverà.

Ma metterci in grado di utilizzare a nostro favore la legge di attrazione, non ci autorizza a star lì ad aspettare. Quando vediamo un problema, mettiamoci all’opera per risolverlo. Quando abbiamo un bisogno, facciamo il necessario per soddisfarlo. Quando c’è un lavoro da fare, facciamolo, senza scuse.

Perché il successo ci passa vicino, ma sta a noi afferrarlo.

Attenzione all’attrazione

Succede che, quanto più c’è qualcosa che ci preoccupa, più la nostra preoccupazione rende quella potenziale minaccia vicina e reale nella nostra vita.

Ma succede anche che quanto più desideriamo ardentemente, senza se e senza ma, qualcosa nella nostra vita, più gli eventi la rendono possibile quasi naturalmente.

La verità è che, quando focalizziamo la nostra attenzione la nostra energia su qualcosa, sia esso di positivo o di negativo, questa energia si espande in tutto l’Universo ed emette un richiamo cui l’Universo risponde.

E’ per questo motivo che dobbiamo imparare a focalizzare il nostro pensiero, le nostre parole, le nostre emozioni più profonde su ciò che riteniamo positivo e desiderabile per noi.

Perché, se vediamo il nostro mondo pieno di ostacoli e di limiti, attrarremo a noi tutti i limiti e gli ostacoli di questo mondo.

Se, viceversa, ci abituiamo a vedere il mondo dal punto di vista delle sue opportunità, queste opportunità si avvicineranno a noi e si faranno riconoscere.

Questo non significa, è ovvio, ignorare i problemi o far finta che non esistano su questo piano di esistenza: significa solo accettarli ed esserne consapevoli ma orientando la nostra energia verso la possibilità di superarli.

Attenzione all’attrazione, quindi, perché siamo dei magneti così potenti che, a volte, non ce ne rendiamo conto.

 

Ho intenzione di farlo o lo faccio?

Quante volte, pensando a qualche aspetto della nostra vita da modificare, ci diciamo: “ho intenzione di farlo?”.

Ma l’intenzione, per quanto indispensabile momento di consapevolezza, non può essere un sostituto dell’azione.

Se è vero che l’intenzione ci dice ciò che vogliamo ricevere dall’Universo è anche vero che ci sono due passi altrettanto indispensabili.

È necessario credere veramente che quello che desideriamo sarà nostro, senza dubbi e senza paura di fallire.

E, quando l’opportunità di realizzare il desiderio arriva, bisogna agire, senza esitare.

 

Quindi come si fa a trasformare i nostri propositi in azioni?

Come si fa a portare quelle intenzioni alla realtà?

 

La semplice forza di volontà spesso non è sufficiente, perché il potere della nostra volontà ha dei limiti, derivanti dai nostri blocchi e dalle nostre paure.

Piuttosto che lottare e cercare a tutti costi di far succedere qualcosa, apriamoci completamente alla possibilità che ciò ci accada. Viviamo con fiducia l’esperienza che ciò che è possibile diventerà reale, attraverso la pratica amorevole di dargli energia e di viverne la realtà in misura sempre crescente.

 

Consapevoli che qualunque blocco, emozione negativa, paura,  questo processo dovesse far salire in noi, è possibile risolverlo.

Viviamo la realtà di ciò che desideriamo con i nostri pensieri, la nostra attenzione, il nostro impegno, il nostro entusiasmo, la nostra energia.

E, quando arriva il momento, agiamo, senza tentennamenti.

 

E si avvererà.