AbbracciodiLuce

Un pensiero d'Amore alla volta

Imparando cosa vuol dire essere energia ed a trasformare consapevolmente tale energia, la nostra vita si trasforma in un miracolo quotidiano di guarigione, manifestazione ed abbondanza.

AbbracciodiLuce - Un pensiero d'Amore alla volta

E’ attraverso i sogni che l’orizzonte si allarga

Le ambizioni che abbiamo, i sogni che sogniamo delimitano lo spazio delle possibilità aperte avanti a noi.
Restare nel perimetro di ciò che crediamo possibile ci lascia al sicuro, ma ci chiude in una gabbia.
Non è realismo ma solo autocensura.
Aprire la gabbia, uscire, osare, smettere di giudicare se qualcosa è facile o difficile è dare all’Universo la possibilità di portare nella nostra vita ciò che desideriamo.
Perciò non teniamo i nostri sogni rinchiusi dentro al cuore. Lasciamoli uscire con fiducia e con serenità.
Allarghiamo il nostro orizzonte attraverso i sogni ed apriamoci al campo infinito delle possibilità.

 

Da AbbracciodiLuce Experience

 

eattraversoisogni2016

Impariamo a vibrare alla stessa frequenza dei nostri sogni

Ci sono dei momenti, nella nostra vita, nei quali ci sentiamo allegri senza una ragione. Altre volte ci sentiamo tristi anche se le cose stanno apparentemente andando bene.
Ogni tanto desideriamo intensamente una cosa perché ci immaginiamo che ci faccia stare bene e questo non avviene, oppure passiamo giornate intere a cercare di evitare una circostanza che pensiamo ci faccia stare male salvo poi scoprire che non era così terribile.
La verità è che quello che proviamo non è controllato dalle cose che ci succedono ma da come scegliamo, consapevolmente o inconsapevolmente, di reagire alle situazioni ed alle circostanze.
E, poiché la legge di attrazione è sempre all’opera, i nostri sentimenti e le nostre emozioni attraggono persone, circostanze e situazioni che tendono a confermarli.
E’ per questo che è utile insegnare al nostro subconscio come cooperare con la scelta che facciamo su come vogliamo sentirci. Se ci sentiamo felici, come se una cosa meravigliosa stia per arrivarci, e se il nostro subconscio vibra con la stessa vibrazione, questa cosa meravigliosa succederà.
Alleniamoci a metterci in uno stato tale da rendere reali i nostri sogni più belli.
Meditando e lavorando sui nostri blocchi si può
Impariamo a vibrare alla stessa frequenza di quei sogni.

impariamoavibrareallafrequenzageo840www

Ho imparato a non zittire il sognatore che è in me con le mie convinzioni bloccanti

Ho imparato a non zittire il sognatore che è in me con le mie convinzioni bloccanti.
Ci sono cose che sognavo che sono possibili ed io non lo sapevo; o meglio non mi davo il permesso di esserne consapevole.
Seguire i nostri sogni significa realizzare il meglio che c’è dentro di noi.
E portare questi sogni alla realtà è il miglior contributo che possiamo dare a questa esperienza che stiamo conducendo in questo mondo.
Ma per rendere veri i nostri sogni, dobbiamo prima darci il permesso di sognarli.
Secondo me.

hoimparatoanonzittireilsognatore850wwwgeo

Lasciamo uscire i nostri sogni

Le ambizioni che abbiamo, i sogni che sogniamo delimitano lo spazio delle possibilità aperte avanti a noi.
Restare nel perimetro di ciò che crediamo possibile ci lascia al sicuro, ma ci chiude in una gabbia.
Non è realismo ma solo autocensura.
Aprire la gabbia, uscire, osare, smettere di giudicare se qualcosa è facile o difficile è dare all’Universo la possibilità di portare nella nostra vita ciò che desideriamo.
Perciò non teniamo i nostri sogni rinchiusi dentro al cuore. Lasciamoli uscire con fiducia e con serenità.
Secondo me.

 

restarenelperimetrogeo840www

So come ci si sente ad essere un bambino che sogna

Per tanti anni la mente mi ha detto che ero cresciuto e mi sono impedito di sognare.
Ma quando sognare è stata l’unica opzione che mi era rimasta, ho compreso che non è necessario essere bambini per poter sognare.
Basta solo lasciarsi liberi di ricordare come ci si sente ad esserlo.
E ho riscoperto l’entusiasmo, la forza, l’intento potente, la leggerezza priva di aspettativa, di come sogna un bambino.
E ora che ho imparato di nuovo come ci si sente ad essere un bambino pieno di sogni e progetti non voglio più dimenticarlo.
E vado fiducioso in direzione dei miei sogni.
Lasciando che a guidarmi sia il cuore.

I sogni li ha creati il tuo cuore

I sogni li ha creati il tuo cuore, la tua parte intuitiva e spirituale.
Le paure e le preoccupazioni le ha create la mente, la tua parte razionale ed inconscia.
Tra sogni e paure puoi scegliere i primi e lasciare andare le seconde, se solo decidi di farlo. Te lo meriti.
E ti meriti di percorrere, infinitamente più leggero, la strada verso tuoi sogni.
Secondo me.

Troviamo i nostri sogni

Troviamo i sogni che ci ispirano di più e promettiamo a noi stessi di realizzarli.
E più questo sogni sono meravigliosi e più troveremo la forza di perseguirli.
Ponendoci davanti a loro con sentimento di gratitudine, come se tutto fosse già realizzato, li nutriremo e li coltiveremo fino a portarli nella nostra vita.
Secondo me.

La chiave

Ci sono delle cose materiali, degli eventi, delle persone che abbiamo aspettato con ansia nella nostra vita e che, una volta arrivate, non hanno provocato in noi quella gioia che ci saremmo aspettati.

Ci sono, viceversa, cose, eventi e persone, apparentemente di poca importanza che hanno riempito il nostro cuore di gioia.

Cos’è che fa la differenza in questi casi?
Secondo me, la differenza la fa il nostro vero io.

Spesso ciò che ci sembra di desiderare tanto non è ciò che il nostro vero io desidera davvero.

E’ ciò che desiderano gli altri per noi, è ciò che ci fa sentire a posto nei confronti degli altri, è ciò che ci sembra di meritarci.

Ascoltare i desideri ed i sogni del nostro vero io è un compito impegnativo, a volte, bombardati come siamo da stimoli che provengono da fuori di noi.
Ma è un compito che ci meritiamo di prenderci e di realizzare.

Perché è la chiave che apre la porta che ci conduce alla serenità ed alla pace interiore.

Questo, almeno, secondo me.
chiave1

Volo. Adesso.

Desidero con l’anima, senza attaccamento.
Sogno con la mente, senza limitarmi.
Parlo dei miei sogni, senza sbandierarli.
Li rendo reali con le azioni che faccio ogni giorno nella mia vita.
Apro le mie ali.
Volo.
Adesso.

Sognare

Sognare non è, a mio parere, starsene sul divano a fantasticare: è proprio il contrario.
Sognare è avere un obiettivo e perseguirlo con tenacia, sognare è guardarsi intorno ad ogni istante per individuare le opportunità di rendere la nostra vita e la vita degli altri più soddisfacente.
Sognare è sperare, credere, immaginare il futuro, dirsi che ci si merita di ricevere, e cercare di migliorarsi sempre, per farci trovare pronti.
Questo è sognare per me.